Tommy Hilfiger Padded Anorak vs NAPAPIJRI Rainforest Winter


confronto NAPAPIJRI Rainforest e Tommy Hilfiger Padded Anorak - Quale scegliere?
Be Social!



Confronto NAPAPIJRI Rainforest e Tommy Hilfiger Padded Anorak - Quale scegliere?!

Parliamo di due grandi marche, NAPAPIJRI e Tommy Hilfigere, e di due gran belle giacche, ma alle prime piogge autunnali quale tra queste due sceglierai?

A settembre iniziano i primi venti freschi e le prime incessanti piogge dell'autunno, in questi giorni il caldo dell'estate scompare totalmente e lascia il posto alla pioggia e al vento. Vestirsi a strati è la scelta migliore per non correre rischi. Avere con sé anche una buona giacca a vento è la scelta migliore.

La giacca Rainforest è calda e confortevole grazie alla fodera in pile e all'imbottitura trapuntata, la Rainforest è la giacca pull-over più riconoscibile di NAPAPIJRI, anche perché è disponibile in alcuni colori e modelli davvero eccezionali. Ideale per l'autunno, le giornate invernali più calde.

TOMMY HILFIGER è uno dei marchi leader del lifestyle di design al mondo ed è riconosciuto a livello internazionale per celebrare l'essenza del classico stile americano, caratterizzato da un design accattivante. Con la giacca Padded Anorak sarai pronto per qualsiasi avventura in questa giacca a vento con imbottitura calda, polsini a costine e cappuccio a leva.



NAPAPIJRI RAINFOREST WINTER - Giacca a vento

confronto NAPAPIJRI Rainforest e Tommy Hilfiger Padded Anorak - Quale scegliere?

COMPOSIZIONE E ISTRUZIONI DI LAVAGGIO

Composizione100% poliammide

Materiale dell'imbottitura100% poliestere

Fodera100% poliestere

FoderaLeggermente imbottito

AvvertenzeLavaggio a macchina a 30 gradi

DETTAGLI

CollettoCappuccio

ChiusuraCerniera

TascheChiusura a cerniera

CappuccioCappuccio con coulisse, Foderato

Tommy Hilfiger Padded Anorak - Giacca da mezza stagione



COMPOSIZIONE E ISTRUZIONI DI LAVAGGIO

Composizione100% poliestere

Materiale dell'imbottitura100% poliestere

Fodera100% poliestere

FoderaLeggermente imbottito

AvvertenzeLavaggio a macchina a 30 gradi

DETTAGLI

CollettoCappuccio

ChiusuraCerniera

TascheChiusura a cerniera

CappuccioCappuccio con coulisse, Foderato

FantasiaStampa

confronto NAPAPIJRI Rainforest e Tommy Hilfiger Padded Anorak - Quale scegliere?



Quali sono i punti da considerare e i consigli giusti per scegliere la giacca a vento che fa per noi?

Andiamo adesso a considerare gli eventuali punti di forza e quelli deboli di una giacca a vento. Questi punti ci aiuteranno a comprendere meglio le cose che è bene tenere in considerazione al momento di acquistarne una.

Ecco di seguito 6 aspetti da tener presente e che spesso trascuriamo, in modo da smettere di credere che una giacca valga l'altra.

  1. La Vestibilità di una giacca a vento. Durante la camminata, i nostri movimenti non devono essere assolutamente ostacolati dalla giacca che non deve essere né troppo rigida e né troppo pesante. Quando siamo in negozio è importante provare la giacca prima di acquistarla, oppure se l'acquisto avviene online, provala appena arriva e leggi attentamente ogni singolo commento e recensione.
    Tieni sempre presente che sotto la giacca a vento spesso si indossano altri strati di indumenti. Un consiglio? Una taglia in più non fa mai male.
  2. Il Cappuccio è Fondamentale. Di estrema importanza per proteggersi da temporali o pioggerelline è il cappuccio. Il requisito indispensabile per il cappuccio è che deve essere regolabile. Un altro punto essenziale è che non deve coprire in nessun modo la vista mentre cammini né tanto meno sfilarsi con facilità in caso ci fosse vento forte. Un punto a favore sono i cappucci che hanno la visiera, infatti questa protegge meglio dalla pioggia.
  3. I Polsini sono un'ulteriore protezione dal vento e dall'acqua. I polsini della giacca a vento ideale hanno la presenza del velcro oppure di cordini che ci permette di regolarli. La possibilità di regolare i polsini ci consente quindi di aumentare la protezione da vento e acqua.
  4. Apertura sotto le ascelle. Questo è un altro aspetto da tenere fortemente in considerazione. L'apertura sotto le ascelle della nostra futura giacca a vento è importante perché, quando si fanno camminate, permette l’areazione e la traspirazione.
  5. Tasche interne ed esterne meglio se con la zip. Sarebbe opportune scegliere la giacca anche in base alla presenza di tasche interne ed esterne con la chiusura a zip. Le tasche esterne devono poter essere chiuse con una cerniera e/o una patta in modo facile. Controlla che siano accessibili anche quando indossi lo zaino.
  6. Prezzo: più è cara e meglio è? Spesso si, il modello migliore è nella maggior parte dei casi il più caro. Questo perché la qualità ha dei costi e quindi se si sta cercando una giacca a vento di qualità probabilmente la scelta più giusta è quella più cara.

 

NAPAPIJRI Rainforest o Tommy Hilfiger Padded Anorak: Quale scegliere?!

Alla luce dei punti da tenere in forte considerazione sopra elencati direi, personalmente, che la scelta non può non ricadere sulla NAPAPIJRI Rainforest.

Anche se il modello preso per il confronto non rispetta alcuni punti, direi che vince su tutta la linea per la sua estrema qualità ed affidabilità, sia a livello di materiali utilizzati che di storia del marchio!

Quindi se hai in mente di regalarti o di farti regalare una nuova giacca a vento, la scelta migliore è proprio la giacca NAPAPIJRI Rainforest comoda sia per le escursioni in montagna che per un uso "urbano", ideale se sei un tipo a cui piace sia camminare in città che andare in moto.